Fernando Botero in mostra a Roma

Redazione

Aprirà al pubblico il prossimo 5 maggio la mostra dedicata a Fernando Botero, il pittore colombiano noto in tutto il mondo per il suo linguaggio fiabesco e onirico.

Nell’anno in cui l’artista compie 85 anni, il Complesso del Vittoriano espone circa 50 opere, in quella che si presenta come la prima grande retrospettiva italiana dedicata al Maestro. La mostra ripercorre i quasi 60 anni di carriera di Botero, dal 1958 a oggi. Protagonisti delle opere sono uomini, animali e vegetazione i cui colori e tratti richiamano l’America Latina.

Capace di fondere l’arte della sua terra con quella dei grandi maestri del passato, Botero traduce con un linguaggio personalissimo temi come la natura morta, la figura umana e il paesaggio. Il suo stile è caratterizzato dall’uso delle cosiddette forme dilatate, che fanno assumere alle figure un aspetto tondeggiante. Oltre alla produzione pittorica, dagli anni Settanta l’artista si è dedicato anche alla scultura, esponendo le sue opere in mostre e in spazi pubblici di città europee e americane.

Nell’ambito della mostra, saranno organizzate visite guidate per alunni della scuola primaria, della scuola secondaria e per adulti.

Perché le figure di Botero sono “grasse”? Clicca qui per leggere l’approfondimento sul sito Finestre sull’Arte

Clicca qui per leggere l’intervista a Fernando Botero, raccolta da J.G. Cobo Borda

Crediti immagini
Box: 
Fernando Botero, Musici, 2008 (ilvittoriano.com)
Copertina: 
Fernando Botero, Donna seduta, 1997 (ilvittoriano.com)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *