Magister Canova

Redazione

Il 16 giugno apre al pubblico la mostra Magister Canova, grande esposizione multimediale dedicata allo scultore veneto, massimo interprete del Neoclassicismo.

Allestita presso la Scuola Grande della Misericordia di Venezia, la mostra immerge il visitatore nella genesi del processo creativo dell’artista, attraverso un percorso multimediale che ricorre a una pluralità di linguaggi.

Ad accompagnare l’ospite, infatti, sarà la voce narrante di Adriano Giannini, mentre la colonna sonora originale è affidata al violoncello di Giovanni Sollima. Il percorso di narrazione passa dal micro al macro, dalla farfalla di Amore e Psiche al gigante Ercole che scaglia Lica. La mostra comprende sezioni dedicate a particolari approfondimenti, come quella riservata ai disegni originali a soggetto Anatomico o quella dedicata all’illustrazione del processo creativo maturato da Antonio Canova. La narrazione prosegue dai grandi miti, gli eroi scolpiti nel bianco marmo, fino alle tempere policrome su fondo scuro dedicate alla danza per concludersi con un ambiente interamente dedicato a uno dei massimi capolavori canoviani, Paolina Borghese.

L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 22 novembre.

Magister Canova coniuga il lavoro di ricerca di un comitato scientifico di alto profilo internazionale alla contemporaneità di linguaggi multimediali e si propone con una esperienza di conoscenza e approfondimento per i bambini e i ragazzi della scuola primaria e secondaria.  Di ambiente in ambiente, il percorso offre alle scuole l’opportunità di immergersi nell’avventura canoviana, con la guida di una sapiente regia narrativa e un coinvolgente intreccio di linguaggi.

Per consultare la sezione del sito dedicata alle scuole clicca qui

Crediti immagini
Apertura:Antonio Canova, Paolina Borghese Bonaparte come Venere vincitrice, 1804-1808 (Wikimedia Commons)
Box: Antonio Canova, Amore e Psiche,1787-1793 (Wikimedia Commons)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *