Scrivere, tracciare, riscrivere

Francesca Dragotto

Attraverso la fonazione e le parole che pronunciate diamo corpo ai nostri pensieri e alle nostre emozioni, che riscriviamo in forma orale per poter rendere partecipi gli altri del nostro modo di vedere e interpretare la realtà. La scrittura, che a seconda delle culture riscrive le parole a partire da concetti o suoni, è quindi una riscrittura di una riscrittura. Le lingue degli esseri umani e le culture sono quindi intimamente e ontologicamente collegate al concetto di riscrittura, sia in senso etimologico ma anche nella pratica linguistica: continuamente i parlanti riscrivono quella lingua, aggiornandola costantemente, aggiungendo nuove parole, nuove espressioni e correggendo o modificando parole che esistono da millenni.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti [1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *