70 anni fa nasceva The King Elvis Presley

Redazione

Era l’8 gennaio del 1935 e a Tupelo, nello stato del Mississippi, Elvis Aaron Presley veniva al mondo colui che in vent’anni sarebbe diventato il “Re del Rock’n’Roll” e un’icona della cultura popolare mondiale.  Appena di là dal confine, in Tennessee, c’è Memphis, una città che è stata soprannominata “Blues City” e “Birthplace of Rock and Roll”, tanta è la fama di città della musica che irradia in tutta la nazione. Lì Elvis ha il primo assaggio del successo, a livello locale, nel 1954 quando il 45 giri That’s Alright Mama scala le classifiche e lo fanno diventare un’attrazione: il ragazzo bianco che canta il blues come un nero.

Il successo vero arriva comunque molto velocemente, tra il 1956 e il 1958, con una serie di incisioni che lo proiettano a livello nazionale. Sono soprattutto, però, gli show che infiammano i fan e lo fanno presto diventare un’icona della nascente cultura giovanile grazie al suo modo originale di ballare e il fascino da crooner che sfoggia in una serie di pellicole cinematografiche di grande successo commerciale.

Il 1958 è anche l’anno del suo servizio militare, all’epoca ancora obbligatorio. Presley viene dislocato in diverse basi militare e il suo periodo di leva, che comunque rispetta gli obblighi del caso, diventa comunque un evento mediatico senza precedenti. In questo stesso periodo muore anche la madre, a cui è molto affezionato: è il secondo elemento di svolta nella vita privata di Elvis Presley, oramai star internazionale della musica e dello spettacolo.

Love Me Tender, una delle canzoni più famose di Presley in una divertente esibizione al canale franco-tedesco Arte nel 1968

Nella sua carriera, conclusasi con la scomparsa prematura nel 1977, Elvis Presley ha venduto oltre 600 milioni di dischi, un record tra i grandi successi commerciali della musica di ogni epoca. Il corpus delle sue canzoni e delle sue esibizioni è stato fondante per la nascita del pubblico del rock’n’roll come lo abbiamo conosciuto nei decenni successivi e ancora oggi è oggetto di un culto diffusissimo in tutto il pianeta.

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *