Chagall – sogno d’amore

Redazione

Presso la Basilica della Pietrasanta- Lapis Museum di Napoli è in mostra dal 15 febbraio al 30 giugno Chagall sogno d’amore, un’esposizione dedicata al pittore naturalizzato francese morto nel 1985 all’età di quasi 100 anni.

Moishe Segal, noto come Chagall, nacque nel 1887 a Vitebsk, nell’attuale Bielorussia, da una famiglia di origine ebraica. Sposò nel 1914 Bella Rosenfeld, donna della quale era profondamente innamorato e che rappresentò spesso nelle sue opere. I due si stabilirono a Parigi dopo molti viaggi, ma durante la Seconda Guerra Mondiale furono costretti a fuggire negli Stati Uniti per scampare alle persecuzioni naziste nella Francia occupata. Proprio a New York, nel 1944, Bella Rosenfeld morì. Chagall fece ritorno in Francia soltanto nel 1949 insieme alla figlia Ida.

La mostra Chagall sogno d’amore raccoglie 150 opere tra disegni, dipinti, acquerelli e incisioni che provengono anche da collezioni private. Il percorso è diviso in cinque sezioni che affrontano i temi cardine della sua produzione artistica, tra cui: l’infanzia, i sogni e le fiabe, la Bibbia e il senso del sacro, l’amore. L’immaginario onirico dei quadri di Chagall è infatti un carattere distintivo della sua poetica artistica, realizzato con colori sgargianti e brillanti. Passando dal primitivismo al movimento del Tachisme (dal francese “tache”, macchia) Chagall si esprime attraverso uno stile personale e unico, che lo rende uno degli artisti più influenti del Novecento.

Per approfondire clicca qui

(Crediti immagini: www.chagallnapoli.it)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *