Impressionisti segreti al cinema

Redazione

Dal 6 ottobre 2019 all’8 marzo 2020 Palazzo Bonaparte ospita la mostra Impressionisti Segreti, che comprende oltre 50 opere di artisti tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin, Signac, Van Rysselberghe e Cross. L’esposizione presenta quadri provenienti da collezioni private raramente accessibili, e concessi eccezionalmente per questa occasione.

Il 10, 11 e 12 febbraio arriva al cinema anche l’omonimo docu-film che, attraverso i 50 capolavori, ripercorre la rivoluzione artistica del movimento impressionista. Il film è un viaggio nell’intimità dei pittori e dei loro quadri e offre una prospettiva sulle opere complementare all’esperienza dal vivo, permettendo agli spettatori di coglierne dettagli inediti.

I quadri esposti sono il punto di partenza per l’approfondimento dei percorsi dei singoli autori e delle peculiarità del movimento. Il film racconta anche l’allestimento e l’inaugurazione della mostra e dedica un focus a Palazzo Bonaparte, che ha aperto le porte al pubblico in via eccezionale. Approfondisce inoltre le figure del curatore e del collezionista, per porre l’accento sui diversi aspetti del lavoro che ha portato alla realizzazione del progetto.

Il film è parte della serie “La Grande Arte al Cinema”, un progetto di Nexo Digital. Oltre agli impressionisti, la stagione 2020 prevede la proiezione di documentari dedicati a Raffaello, Botticelli, Modigliani e Lucian Freud.

 

Per maggiori informazioni sul docu-film “Impressionisti segreti” clicca qui

 

Crediti immagini
Apertura: Claude Monet, Île aux Orties near Vernon, 1897 (Wikimedia Commons)
Box: Berthe Morisot, Devant la psyché, 1890 (facebook.com/NexoDigital)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *