Inaugurazione del World Trade Center di New York

Redazione

L’idea di un centro costituito da diversi grattacieli che ospitassero uffici e organizzazioni agli anni Sessanta del Novecento su spinta dell’uomo di affari David Rockfeller che immaginava un centro commerciale mondiale nel Lower Manhattan. I lavori iniziarono nel 1966 con la costruzione della Torre Nord e terminarono nel 1973 – 1974.

Il World Trade Center era composto di sette edifici, ma le due torri principali, da subito note come le Torri Gemelle (Twin Towers), sono diventate un elemento determinante del profilo urbano di Manhattan. Nel corso degli anni sono immortalate in diverse pellicole cinematografiche. Anche nella versione originale del film Spider Man del 2001 si vedevano in alcune scene, ma furono cancellate digitalmente dopo gli attentati dell’11 settembre.

119

Le Torri Gemelle in fiamme e prima del crollo l’11 settembre 2001 (Immagine: National Park Service via Wikimedia Commons)

Nel 1974 furono anche teatro dell’impresa del funambolo Phillippe Petit che camminò tra le due torri su di un cavo sospeso a oltre 400 metri di altezza. La storia dell’evento è raccontato in un documentario di James Marsh, Man on Wire – Un uomo tra le Torri uscito nel 2008.

Il trailer del film di John Marsh

Immagine banner in evidenza: Visione aerea del World Trade Center (New York) nel marzo del 2001 (Jeffmock)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *