La Giornata Internazionale contro l’omofobia

Redazione

Il 17 maggio ricorre la Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia (o IDAHOBIT, acronimo di International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia), istituita nel 2004 e riconosciuta dal Parlamento Europeo nel 2007. La data è stata scelta per ricordare il giorno storico di trenta anni fa, 17 maggio 1990, in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha smesso  di considerare l’omosessualità come una malattia mentale. Oggi l’evento viene festeggiato in 130 paesi di tutto il mondo, incluse le 30 nazioni in cui l’omosessualità è considerata reato.

Per consultare il sito ufficiale dell’iniziativa clicca qui

Per un approfondimento sulla più grande ricerca europea sulle persone LGBTI pubblicata in questi giorni clicca qui

 

Come ricorda il Ministero dell’Istruzione, per le scuole di ogni ordine e grado la Giornata è un’occasione per approfondire con i propri studenti i temi legati alla lotta alle discriminazioni, al rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali.

Per docenti ed educatori che desiderano affrontare in classe la tematica della discriminazione dovuta all’orientamento sessuale e all’identità di genere, Amnesty International propone la guida “Diritti LGBTI, diritti umani”. Il testo comprende itinerari che prevedono l’utilizzo di metodologie partecipative e contiene un percorso costituito da 10 attività, con materiali di approfondimento e altre risorse utili.

Per consultare la pagina di Amnesty International “Le scuole attive contro l’omofobia e la transfobia “ clicca qui

 

(Crediti immagini: Ylanite Koppens su PexelsFransA su Pexels)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *