L’anno di Dante

Redazione

Il 25 marzo ricorre la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, istituita nel 2020 per celebrare in Italia e nel mondo il genio di Dante con iniziative organizzate dalle istituzioni culturali, dalle scuole e dagli studenti.

L’edizione del 2021 avviene del settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta e prevede più di cento iniziative finanziate dal Comitato Nazionale per le celebrazioni e oltre 400 eventi patrocinati dallo stesso.

Dalla esposizione della serie integrale delle illustrazioni della Divina Commedia di Francesco Scaramuzza al Complesso della Pilotta a Parma alla mostra sull’immaginario dantesco nell’opera di artisti antichi e moderni ai Musei di San Domenico a Forlì, dalla esposizione sull’Inferno alle Scuderie del Quirinale curata da Jean Claire al mito di Verona tra Dante e Shakespeare allo scaligero Palazzo della Ragione, dalle molteplici mostre a Firenze a quelle di Ravenna e una esposizione al Padiglione Italia dell’Expo di Dubai.

Il programma prevede anche spettacoli, come la riedizione della Commedia Divina di Federico Tiezzi sulle drammaturgie di Sanguineti, Luzi e Giudici o la settimana dantesca al Fesitval dei due Mondi di Spoleto, mostre bibliografiche, iniziative all’estero, formazione e ricerca, come la scuola estiva dantesca per docenti delle superiori o gli assegni di ricerca riservati ai giovani studiosi danteschi.

Anche le tre città dantesche – Firenze, Ravenna e Verona – offrono un ricco programma, consultabile agli indirizzi www.700dantefirenze.it, vivadante.it, www.danteaverona.it.

In occasione del Dantedì  la Rai proporrà una speciale lettura dantesca di Roberto Benigni al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (in diretta su Rai Uno a partire dalle 19:00).

Per maggiori informazioni sulle iniziative promosse dal Comitato per le celebrazioni clicca qui

Per consultare lo speciale di Aula di Lettere dedicato a Dante clicca qui

 

(Crediti immagini: beniculturali.it, Pixabay)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *