Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

A Milano torna il Salone della Cultura

Sabato 18 e domenica 19 gennaio la manifestazione presenta più di 500.000 volumi, oltre a mostre, conferenze e laboratori dedicati al mondo dei libri
leggi
Si svolge sabato 18 e domenica 19 gennaio la quarta edizione del Salone della Cultura, la manifestazione che rappresenta un punto d’incontro per librai antiquari, case editrici, collezionisti e appassionati di letteratura. Gli spazi di SuperStudio Più, a Milano, ospitano in questi giorni “la più grande libreria d’Italia”, che comprende più di 500.000 volumi, oltre a mostre, conferenze, laboratori e presentazioni. Alla manifestazione partecipano Editori provenienti da tutta Italia, Librai d’Occasione, Collezionisti e Librai dell’Associazione Librai Antiquari d’Italia. Sono presenti espositori con stampe, carte antiche, libri d’artista e da collezione, libri per bambini.
Clicca qui per consultare l’elenco degli espositori
Il programma di conferenze si è aperto sabato 18 con l’incontro dedicato a “Essere, nulla e nichilismo” e si concluderà domenica alle 17:30 con la lectio magistralis di Umberto Galimberti “La cultura, innanzitutto!”. Nei due giorni di incontri si parlerà del Manifesto del Futurismo, di Robinson Crusoe, di Immanuel Kant, di Raffaello  ma  anche di donne bibliofile, della Mostra del libro italiano che sarà in programma quest’anno alla Biblioteca Centrale di Roma e dello stato della cultura nei giornali.
Per il programma completo delle conferenze clicca qui
I laboratori didattici gratuiti offrono la possibilità di confrontarsi con varie attività manuali e pratiche legate al mondo del libro, come la creazione di gioielli di carta, l’incisione su un segnalibro metallico e la realizzazione di oggetti di arredo a partire da libri di riciclo.
Clicca qui per consultare la lista dei laboratori
Tra le sette mostre allestite negli spazi di Via Tortona, Le avventure di Pinocchio presenta le 37 tavole di Fabio Sironi dedicate al romanzo di Collodi, mentre Il verso d’amore sul Naviglio si propone come la più grande esposizione mai dedicata ad Alda Merini. Prime edizioni, fotografie, manoscritti e quadri ripercorrono la vita della poetessa milanese nel decennale dalla scomparsa.   (Crediti immagini: salonedellacultura.itsalonedellacultura.it)  
gallery21
gallery3

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento