Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Uno scrittore un libro | Federica Manzon

Ogni mese uno scrittore italiano contemporaneo ci racconta il “suo” libro di riferimento, scegliendolo tra quelli che lo hanno formato ed educato alla lettura e alla scrittura
leggi
Federica Manzon parla di "Lo stadio di Wimbledon" di Daniele Del Giudice
Federica Manzon (Pordenone, 1981), ha pubblicato, oltre al reportage narrativo Come si dice addio (2008) il romanzo Di fama e di sventura (Premio Rapallo Carige 2011 e Premio Selezione Campiello 2011). Daniele Del Giudice (Roma, 1949) ha scritto vari libri, tutti pubblicati da Einaudi. Fu una delle ultime scoperte di Italo Calvino negli anni Ottanta. Tra le sue opere maggiori, Atlante occidentale (1985) e Staccando l’ombra da terra (1994). Lo stadio di Wimbledon (1983), dedicato alla figura di Bobi Bazlen, è il suo romanzo d’esordio.
Sequenza 01.Immagine001
book_flickr-800x265

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento