Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

12 aprile 1961: Yuri Gagarin è il primo uomo nello spazio

Sono passati 55 anni dal primo viaggio di un essere umano nello spazio. Era il 12 aprile 1961 quando il cosmonauta russo Yuri Gagarin, nell'ambito della missione Vostok 1, fu protagonista del primo volo orbitale della storia dell'essere umano. La capsula dentro la quale si trovava Gagarin viaggiava a circa 27mila chilometri orari e compì l'orbita ellittica del pianeta in circa un'ora: il volo partì infatti da Mosca alle 9.07 del mattino e terminò alle 10.20 (in entrambi i casi, fuso orario di Mosca). Durante il viaggio la Vostok 1 raggiunse un'altezza massima di 302 chilometri dal livello del mare.
Clicca qui per vedere una video di RaiStoria dedicato a Gagarin e qui per leggere un articolo di approfondimento (da Focus)
L'impresa di Gagarin sanciva una netta supremazia, almeno agli inizi degli anni Sessanta e in piena Guerra Fredda, del comparto aerospaziale russo nei confronti dei rivali statunitensi. Dopo il volo di Gagarin la NASA aumentò in modo considerevole gli sforzi in ricerca e sviluppo nell'ambito della conquista dello spazio, fino a raggiungere per primi la Luna il 20 luglio 1969. Crediti immagini: Apertura: la capsula che ospitò Gagarin (Wikipedia) Box: prima pagina di un quotidiano russo sull'impresa di Gagarin (Wikimedia Commons)
Gagarin's_capsule_in_Moscow_Cosmonautics_museum
Ñòàòüÿ èç "Ëèòåðàòóðíîé ãàçåòû" î ïîë¸òå â êîñìîñ Þ.Ãàãàðèíà

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento