Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

llustrazione, fumetto, graphic novel. Nuovi linguaggi per raccontare le migrazioni

In occasione della giornata internazionale per i diritti dei migranti, WeWorld organizza un incontro online con quattro fumettisti per riflettere sul ruolo dei nuovi linguaggi nella narrazione di tematiche complesse come i movimenti migratori
Il 18 dicembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dei migranti (International Migrants Day), istituita dalle Nazioni Unite nel 2000. La data ricorda l’anniversario dell’adozione della Convenzione per la protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie, avvenuta il 18 dicembre 1990. Per l’occasione WeWorld, un’organizzazione italiana attiva in 27 Paesi con progetti di Cooperazione allo Sviluppo e Aiuto Umanitario, trasmetterà in streaming sulla sua pagina Facebook l’evento “llustrazione, fumetto, graphic novel. Nuovi linguaggi per raccontare le migrazioni” Gli ospiti Lorenzo Palloni, Marco Rizzo, SIO e Guido Ostanel, insieme alla giornalista Laura Pasotti e alle young-ambassador del progetto #CiakmigrAction, parleranno di come illustrazione, fumetto e graphic novel possono dare spunti e strumenti nel narrare tematiche complesse come i movimenti migratori. Lorenzo Palloni è autore del graphic novel “Terranera”, in cui i protagonisti sono tre giovanissimi immigrati africani, scappati in Italia in cerca di salvezza e diventati prigionieri di una guerra tra camorra e mafia cinese. Palloni parlerà dei migranti economici in Italia.
Per un approfondimento su “Terranera” clicca qui
Marco Rizzo, autore di “Salvezza” e “A Casa Nostra”, potrà spiegare come ha raccontato l’accoglienza italiana, dalle navi delle Ong del Mediterraneo al sistema di Riace e Mimmo Lucano.
Per un approfondimento su “Salvezza” clicca qui
Simone Albrigi, in arte SIO, fumettista e youtuber, in “Storiemigranti” ha raccontato trentadue storie di vita vissuta e quotidiana, raccolte nei centri di accoglienza straordinaria nella provincia di Imperia. Il libro contiene, oltre ai disegni di SIO, anche le fotografie di Nicola Bernardi, e vuole ricordare che “tutte le volte che sentiamo parlare di cento persone in una barca al largo delle nostre coste, stiamo parlando di tutti noi”.
Per leggere una storia completa tratta da “Storiemigranti” clicca qui
Guido Ostanel della casa editrice Becco Giallo racconterà il punto di vista degli editori. Si parlerà di “Un’altra via per la Cambogia”, la graphic novel di Takoua Ben Mohamed, fumettista, illustratrice, graphic-journalist e producer italiana di origine tunisina, che racconta il fenomeno della tratta in Cambogia.
Per un approfondimento su “Un’altra via per la Cambogia” clicca qui
L’evento “llustrazione, fumetto, graphic novel. Nuovi linguaggi per raccontare le migrazioni” si svolgerà venerdì 18 dicembre alle ore 18.
Per maggiori informazioni sull’evento clicca qui Per maggiori informazioni sul progetto #CiakmigrAction clicca qui
  Crediti immagini Apertura: facebook.com/WeWorldOnlus Box: facebook.com/IOM
131018991_3889717951048128_7124437910865171618_o
120036048_10157705895284021_9214077230052577417_o

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento