Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Gli anni del MALE

Una mostra a Roma ripercorre i cinque anni di vita del più importante fenomeno della satira italiana del dopoguerra
Lo scorso 26 ottobre ha aperto al pubblico la mostra “Gli anni del MALE 1978-1982”, dedicata a una delle più importanti riviste satiriche italiane. La testata “Il Male” nasce con periodicità settimanale il 7 febbraio 1978.  Tra il 1978 e il 1979 supera le 140.000 copie di venduto e diviene un vero e proprio fenomeno di costume. È lo specchio di un’epoca straordinaria per l’Italia, di creatività e di eventi terribili: gli Anni di piombo tra le BR e l’omicidio Moro, il terrorismo nero, gli attentati, gli omicidi di stato, il delitto Pecorelli, la mafia, Andreotti, Sindona, Ambrosoli e la P2. La rivista è resa celebre dai “falsi”, imitazioni delle prime pagine dei maggiori quotidiani italiani, con titoli e testi provocatori: dalla riproduzione di «Paese Sera» con il titolo “Arrestato Ugo Tognazzi! È il capo delle BR” e quella del «Corriere dello Sport» con “Annullati i mondiali di calcio”. I giornalai appendevano nelle edicole le copie de “Il Male” e i lettori le mettevano in mostra per far cadere gli amici nella trappola dell’evento falso architettato dalla redazione. Il percorso della mostra inizia proprio con le gigantografie dei “falsi” e racconta anche i famosi happening de “Il Male” attraverso foto e video di repertorio.  Alcune caricature d’autore introducono a una lunga carrellata dei temi principali trattati, dalla politica, alla religione, al sesso. In questa sezione è ospitata anche una ricca raccolta di disegni originali.  Infine, una riproduzione della redazione fa rivivere l’atmosfera viva del giornale. L‘esposizione, promossa dalla Regione Lazio, ha ottenuto il patrocinio della Federazione Nazionale della Stampa Italiana ed è stata realizzata in collaborazione con Rai Teche, Luce Cinecittà e Radio Radicale. È allestita presso lo spazio WEGIL di Trastevere e sarà aperta al pubblico fino al 6 gennaio 2020.
Per maggiori informazioni clicca qui
  (Crediti immagini: wegil.itwegil.it)
mostra-male-720
inaugurazione-mostra-720

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento