Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Segni al Giglio 2022

Dal 16 al 25 giugno torna l’edizione estiva del festival internazionale di teatro per le nuove generazioni

leggi

Segni New Generations Festival è l’evento internazionale di teatro e arte dedicato a bambini e bambine, ragazzi e ragazze, organizzato dal 2006 dall’Associazione Segni d’Infanzia. Ogni anno Mantova ospita spettacoli, laboratori e percorsi d’arte organizzati da artisti e compagnie italiane e straniere nei luoghi più belli della città.

In attesa dell’edizione 2022 della manifestazione, che si svolgerà dal 29 ottobre al 6 novembre 2022, l’Associazione Segni d’Infanzia presenta un programma di anteprime e anticipazioni che si terranno durante la stagione estiva. “Segni d’estate” andrà in scena nella città lombarda domenica 19 giugno, e all’Isola del Giglio tra il 16 e il 25.

L’animale simbolo di questa edizione estiva è la formica, disegnata dalla scienziata Barbara Mazzolai che dirige Laboratorio di Robotica Soft Bioispirata all’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. All’animale di ogni edizione è collegato un concorso, in cui bambini, ragazzi, famiglie e scuole, sono chiamate a partecipare rielaborando l’immagine con diverse tecniche artistiche e narrative.

Per maggiori informazioni sull’animale simbolo e sul concorso collegato clicca qui

Il programma di “Segni al Giglio 2022” comprende eventi tra le spiagge, il castello, la natura e i fari, con rappresentazioni teatrali, spettacoli itineranti, laboratori artistici, appuntamenti con gli autori, e dibattiti, dedicati a ciascuna fascia d’età, dai 18 mesi ai 18 anni.

Tra le attività dedicate agli adolescenti, c’è inoltre la TEEN Academy, un International Cultural Summer Camp durante il quale una ventina di ragazzi e ragazze dai 15 anni in su, provenienti da Mantova e da Norvegia, Portogallo e Danimarca trascorrerà sette giornate con coetanei e coetanee della Toscana e dell’Isola. Il programma prevede la visione condivisa degli spettacoli, la partecipazione a workshop e alle TEEN Trekking discussion, passeggiate nella natura, in compagnia di operatori culturali e artisti, per condividere pensieri e punti di vista.

Il festival propone inoltre alcune attività pensate per essere inclusive e coinvolgere giovani spettatori e spettatrici diversamente abili e le loro famiglie. Nello spettacolo interattivo di danza World without eyes i piccolissimi partecipanti (da 1 a 6 anni), anche ciechi e ipovedenti, saranno guidati da due danzatori a esplorare il mondo circostante attraverso il movimento. Per spettatori e spettatrici dai 14 anni in su, sarà invece proiettato “Little space”, un film ideato e interpretato da cinque attori con deficit di apprendimento che utilizza il movimento, le immagini, il suono e le luci per rappresentare i bisogni, i desideri e le paure dei personaggi.

Per consultare il programma del festival clicca qui.

Il sito di Segni ospita, inoltre, una piattaforma digitale, nata nel 2020 per permettere lo svolgimento delle attività durante il lockdown. Da quel momento viene arricchita con i contenuti del festival e contenuti complementari, prodotti e disponibili durante tutto l’anno.

Per consultare la sezione “SEGNI in onda” clicca qui.  

Crediti immagini
Homepage e apertura: Locandina del festival (segnidinfanzia.org)