Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Strega Giovani: il premio 2022 a Veronica Raimo

Durante la cerimonia è stato assegnato anche il Premio Leggiamoci per il migliore racconto inedito scritto da ragazze e ragazzi tra i 13 e i 19 anni

leggi

Veronica Raimo è la vincitrice della nona edizione del Premio Strega Giovani, con Niente di vero (Einaudi). La giuria di ragazzi e ragazze di età compresa tra i 16 e i 18 anni - provenienti da oltre 100 scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero (Berlino, Bruxelles, Parigi) - ha scelto il romanzo di Raimo con 96 preferenze su 573 voti espressi. Al secondo posto, con 77 voti, si è classificata Alessandra Carati con “E poi saremo salvi” (Mondadori), mentre il terzo posto è andato a Claudio Piersanti con “Quel maledetto Vronskij” (Rizzoli), con 58 voti.

I primi tre libri scelti dai ragazzi e dalle ragazze ricevono un voto valido per la designazione dei finalisti alla LXXVI edizione del Premio Strega. Quest’anno tutte e tre le scelte sono entrate nella classifica: Piersanti al secondo posto, Raimo al quarto, e Carati al sesto.

La classifica completa dei finalisti della LXXVI edizione del Premio Strega è disponibile a questo link.

Durante la cerimonia di premiazione, che si è svolta martedì 7 giugno a Roma presso il Pala Studio di Cinecittà, è stato assegnato anche il Premio Strega Giovani per la migliore recensione, ricevuto da Annalisa Petracca del Liceo Aristofane di Roma.

Quest’anno, inoltre, per la prima volta è stato assegnato il Premio Leggiamoci, per il migliore racconto inedito, aperto alle ragazze e ai ragazzi tra i 13 e i 19 anni. Il primo classificato è stato “Il bimbo di Neanderthal” di Elisa Fantinel (Liceo Statale Farnesina, Roma), mentre al secondo e al terzo posto si sono classificati “La ragazza con il violino” di Enrica Cossu (Liceo scientifico Pacinotti, Cagliari) e “La solida fragilità delle onde” di Roberta Novelli (Liceo scientifico Rosetti, San Benedetto del Tronto).

Leggiamoci” è una piattaforma aperta a tutti gli studenti e le studentesse di età compresa tra i 13 ai 19 anni, che offre una prima guida all’apprendimento degli strumenti della scrittura. I ragazzi e le ragazze che si registrano possono pubblicare i propri racconti, leggere e commentare quelli dei propri colleghi, seguire lezioni gratuite online di lettura e scrittura. I docenti possono iscriversi con il profilo “Insegnante”, che dà la possibilità di leggere i racconti pubblicati e accedere a contenuti formativi esclusivi.

Per consultare il sito della piattaforma “Leggiamoci” clicca qui.

Crediti immagini
Homepage e apertura:
Sito del Premio Strega Giovani (premiostrega.it/PSG/)