Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Tutankhamon. L’ultima Mostra

Dal 9 all’11 maggio arriva nei cinema un docu-film che celebra il centenario della rivoluzionaria scoperta 

leggi

Dal 9 all’11 maggio sarà proiettato nei cinema “Tutankhamon. L’ultima Mostra”, un docu-film prodotto da Laboratoriorosso e Nexo Digital per celebrare il centenario della leggendaria scoperta della tomba del faraone.

Era, infatti, il 26 novembre 2022 quando l’archeologo ed egittologo Howard Carter, attraverso un piccolo foro nell’intonaco di copertura di una parete sotterranea, intravede per la prima volta la camera sepolcrale destinata a entrare nella storia. Oggi il nome di Tutankhamon è associato da molti al mistero dell’Antico Egitto, alle sue piramidi, e alla leggenda della maledizione del faraone. Il documentario, invece, fa luce su alcuni aspetti meno noti della storia, come la convergenza di fatti unici che porteranno alla sua scoperta e l’ostinazione dell’archeologo britannico.

Il momento della scoperta sarà narrato attraverso materiali fotografici e cinematografici originali raccolti tra il Metropolitan Museum di New York e il Griffith Institute di Oxford. Grazie anche a uno dei più ricchi archivi fotografici privati del mondo dedicati al tesoro, sarà ricostruita anche la storia del giovane Tutankhamon, un ragazzino elevato al rango di semidio, morto prematuramente nel 1824 a. C. e presto dimenticato.

Il docu-film ripercorre, inoltre, lo spostamento di 150 oggetti del tesoro di Tutankhamon in occasione di “KING TUT. Treasures of the Golden Pharaoh”, la più grande mostra internazionale a lui dedicata, nonché ultima mostra in assoluto. Per volere del governo egiziano, infatti, il patrimonio in futuro potrà essere visitato solo nella sua sede del Cairo.

ll fotografo Sandro Vannini ha seguito in esclusiva mondiale l’allestimento della mostra, immortalando a pochi centimetri di distanza gli oggetti del tesoro e i passaggi più impegnativi del backstage, come lo spostamento dell’imponente “Statua del Guardiano del Re in legno dipinto e dorato”, mai più mossa da quando Carter l’aveva inviata da Luxor al Cairo alla fine degli anni ’20. Le fotografie, inoltre, racconteranno come gli oggetti danneggiati nel corso della Rivoluzione del 2011 abbiano recuperato le loro fattezze originarie grazie al lavoro dei restauratori.

“Tutankhamon. L’ultima Mostra” fa parte del progetto “Grande Arte al Cinema” di Nexo Digital. La voce narrante del docu-film è di Manuel Agnelli, da sempre appassionato di Egitto e rimasto folgorato da una visita alla tomba 25 anni fa.

Per maggiori informazioni sul docu-film e sui cinema nei quali sarà proiettato clicca qui

Crediti immagini
Homepage: Replica of the golden mask of Tutankhamun in the Egyptian Museum (Wikimedia Commons)
Articolo: Howard Carter, Arthur Callender e un lavorante egiziano nella camera funeraria, guardano dalle porte aperte della quarta cappella il sarcofago in quarzite. Harry Burton, 1924 (Wikimedia Commons)