Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Speciale Giorno della Memoria: Edith Bruck racconta Auschwitz

In occasione del Giorno della Memoria, Aula di Lettere propone un contributo inedito: la testimonianza di Edith Bruck, scrittrice e poetessa ungherese sopravvissuta allo sterminio nazista e internata nel 1944, all'età di 12 anni, ad Auschwitz (e poi a Dachau e Bergen-Belsen) insieme a tutta la sua famiglia.

"Non odio e non odierò mai i tedeschi, nemmeno se incontrassi oggi l'autore materiale dell'omicidio di mia madre". Con queste parole, Edith Bruck racconta l'orrore della Shoah e trasmette, insieme, un grande messaggio di umanità: odio e intolleranza vanno banditi, nella storia come nella vita di tutti i giorni. Anche nel male può accendersi la scintilla del bene, una piccola luce nella disperazione. E "cinque luci nel buio" sono cinque episodi della sua prigionia che le hanno consentito di vivere, o di non sentirsi sempre e solo un numero.

Link utili L'altro intervento d'autore di Edith Bruck su Aula di Lettere, gennaio 2015: https://aulalettere.scuola.zanichelli.it/interventi-d-autore/la-nostra-vita-appartiene-alla-storia-incontro-con-edith-bruck/ Intervento d'autore di Sergio Luzzatto sul "Diario" di Anne Frank: https://aulalettere.scuola.zanichelli.it/interventi-d-autore/le-verita-di-anne-frank/ 
Immagine di apertura: August Brill, flickr
edith bruck
giorno della memoria

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento