Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Repubblica semipresidenziale

La repubblica semipresidenziale è una forma di governo che coniuga in modo originale alcuni elementi del sistema parlamentare e del sistema presidenziale. Il modello per eccellenza è la Quinta repubblica francese. Il dato centrale di questa forma di governo è che il potere esecutivo è condiviso, in diverse misure, tra un presidente della repubblica che è eletto direttamente dal popolo (secondo il modello USA) e un primo ministro che dipende invece (come avviene nei sistemi parlamentari) dalla fiducia del parlamento. I poteri del presidente e del premier possono essere diversamente estesi. Nel caso dell’Ucraina, i poteri del presidente sono stati, prima con Kuchma e poi Yanukovich, decisamente prevalenti su quelli del premier. Solo la «rivoluzione arancione» ha invertito questa tendenza. Anche le proteste della Maidan potrebbero preludere a uno stabile ridimensionamento delle prerogative presidenziali, ma gli sviluppi successivi della crisi rendono quest’esito almeno per ora assai incerto.

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento