Biografilm Festival 2020

Redazione

Si svolge dal 5 al 15 giugno la sedicesima edizione di Biografilm Festival, l’evento bolognese dedicato ai film documentari e di finzione. A causa della crisi sanitaria, la manifestazione è stata spostata online e prevede la proiezione dei film attraverso la piattaforma mymovies.it.

I film sono disponibili gratuitamente in lingua originale con sottotitoli in italiano. Oltre alle proiezioni, sono previste interviste video con gli autori dei film per approfondire il loro percorso cinematografico e i temi trattati.

Per accedere alla piattaforma clicca qui

La manifestazione si  è aperta il 5 giugno con Faith di Valentina Pedicini, che racconta la storia della comunità cristiana dei Guerrieri della Luce. Nella stessa giornata sono stati proiettati anche In un Futuro Aprile, di Francesco Costabile e Federico Savonitto, un viaggio alla scoperta degli anni giovanili di Pier Paolo Pasolini, e Kubrick By Kubrick, Gregory Monro, che propone un mosaico di materiali d’archivio (estratti dai film, foto e interviste).

Per approfondire su mymovies.it clicca qui, qui e qui

I film di questa edizione permettono di esplorare diversi temi contemporanei. Il 10 giugno sarà proiettato in anteprima italiana #Unfit – The Psychology of Donald J. Trump di Dan Partland, che indaga il funzionamento del potere e della leadership politica. Un altro argomento centrale è la relazione con il proprio corpo, con l’immagine e la percezione di esso, un tema esplorato da Because of My Body di Francesco Cannavà e Fat front di Louise Detlefsen e Louise Unmack Kjeldsen, un documentario che racconta la rivoluzione che promuove la body positivity e l’inclusione e che sfida gli standard di bellezza tradizionali.

Tra le grandi biografie, il 12 giugno sarà presentato Margaret Atwood – A Word after a Word after a Word is Power di Nancy Lang e Peter Raymont, un racconto della vita della scrittrice canadese, dalla produzione letteraria agli impegni in tutto il mondo, dalla visita sul set di The Handmaid’s Tale alle vacanze in famiglia. È già disponibile sulla piattaforma My Rembrandt (Mijn Rembrandt) di Oeke Hoogendijk, sulla passione per le opere del pittore olandese, che non accenna a spegnersi a 350 anni dalla sua scomparsa.

Per consultare il sito ufficiale di Biografilm Festival clicca qui

 

(Crediti immagini: mymovies.it/live/biografilm

 

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *