Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Gen Z Art Storiez

Una miniserie video che racconta il punto di vista dei giovani under 25 sull’arte
Si chiama “Gen Z Art Storiez” la miniserie video realizzata dalla Collezione Peggy Guggenheim che vede come protagonisti nove giovani di età compresa tra i 17 e 24 anni. Amanti dell’arte in ogni sua forma, Alice C., Alice S., Enrico, Eugenia, Lorenzo, Maia, Marcello, Pietro e Sofia sono studenti e studentesse all’ultimo anno delle superiori, universitari o neolaureati. In “Gen Z Art Storiez” raccontano e dicono la loro su quattro capolavori del museo veneziano: Paesaggio con macchie rosse n.2 di Vasily Kandinsky, L’impero della luce di René Magritte, La pastorella delle sfingi di Leonor Fini, e Dinamismo di un cavallo in corsa + case di Umberto Boccioni. La miniserie comprende quattro video in cui, a partire dalle opere d’arte, emergono temi dell’attualità legati agli interessi dei ragazzi e delle ragazze. Ad affiancare e animare le conversazioni dei giovani della generazione Z, intervengono quattro ospiti scelti dal team: il musicista Lorenzo Senni, i fotografi Piero Percoco e Matteo Marchi, la scrittrice e attivista Carlotta Vagnoli. I video vengono  pubblicati sul canale web e social del museo, sul sito arte.it e sui canali social di Lavazza Official (Institutional Patron del museo dal 2016) ogni mercoledì a partire dal 24 novembre. Nel primo episodio (disponibile qui), Pietro ed Enrico affrontano con Lorenzo Senni il tema dell’influenza reciproca tra discipline artistiche. Davanti al paesaggio astratto di Kandinsky, i giovani discutono del rapporto che lega arte e musica, fondamentale tanto per l’artista russo quanto per il musicista Senni, che afferma come l’arte visiva abbia sempre influenzato la sua musica, tanto da avergli fatto coniare termini quali "pointillistic trance". Il secondo episodio (disponibile qui), dedicato al capolavoro surrealista L’impero della luce di Magritte, Sofia e Marcello parlano con Piero Percoco della relazione tra sogno e realtà, sorpresa e incanto. La dimensione onirica e surreale, centrale nell’opera dell’artista belga, è presente anche nell’immaginario visivo del fotografo barese, come fonte d’ispirazione per andare oltre la realtà del mondo visibile. Nel prossimo episodio, Alice C., Eugenia, e Carlotta Vagnoli, parleranno di parità di genere ed emancipazione del ruolo della donna oltre gli stereotipi, davanti all’enigmatica figura femminile, protagonista del dipinto della Fini La pastorella delle sfingi. Infine, Lorenzo, Alice S. e Matteo Marchi si confronteranno sull’opera di Boccioni, Dinamismo di un cavallo in corsa + case, emblema dell’avanguardia futurista. “Gen Z Art Storiez” è realizzato dalla Collezione Peggy Guggenheim, in collaborazione con il team editoriale e creativo di ARTE.it, con il sostegno di Lavazza. L’idea di un progetto partecipato, che vedesse il coinvolgimento dei ragazzi di 17-24 anni, è nato lo scorso anno durante il lockdown, ha spiegato la direttrice Karole P. B. Vail. “Gen Z Art Storiez” vede, fin dalle fasi iniziali della sua ideazione, la partecipazione attiva dei ragazzi di quella età, con i quali abbiamo avviato un dialogo reale e diretto che ci ha portato a creare insieme dei contenuti a loro destinati. Il nostro desiderio era e rimane di stabilire una conversazione con i giovani per realizzare iniziative e progettualità che ne interpretino la freschezza, ma che, con i loro interrogativi e riflessioni, possano anche raccontare l’arte come piace a loro”, ha aggiunto la direttrice. Lo scambio con questo team di giovani continuerà anche per il prossimo anno, con progetti legati alle prossime attività in programma, tra le quali la mostra temporanea Surrealismo e magia. La modernità incantata, che aprirà al pubblico il 9 aprile 2022.
Per consultare la pagina dedicata a “Gen Z Art Storiez” sul sito della Collezione Peggy Guggenheim clicca qui
  Crediti immagini Apertura: Vasily Kandinsky, Paesaggio con macchie rosse, n. 2, 1913, Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Wikimedia Commons) Box: Umberto Boccioni, Dinamismo di un cavallo in corsa + case, 1914-15, Collezione Peggy Guggenheim, Venezia (Wikimedia Commons)
605px-GUGG_Dynamism_of_a_Speeding_Horse_+_Houses
Vassily_kandisnky,_paesaggio_con_macchie_rosse,_n._2,_1913

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento

Home zanichelli.it Ricerca in catalogo Contatti Home scuola Catalogo scuola Bisogni Educativi Speciali (BES) Formazione docenti Siti dei libri di testo Idee per insegnare in digitale Educazione civica per l'Agenda 2030 ZTE Zanichelli Test Collezioni Crea Verifiche Tutte le prove Verso l'INVALSI Tutti i siti Zanichelli per la scuola Home università Catalogo università Area docenti Area studenti Preparazione test di ammissione ZTE università ZTE UniTutor Collezioni Università Home dizionari Catalogo dizionari Dizionari digitali Dizionari Più Giuridico Manuali e saggi Medico professionale Chi siamo Contatti Area stampa Per acquisti online Filiali e agenzie Privacy e cookie Condizioni d’uso Centro assistenza