Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

Il ruolo (psicologico) del desiderio. Intervista a Eva Pattis Zoja

La psicoanalista junghiana Eva Pattis Zoja spiega l'importanza psicologica del desiderio e i metodi di indagine utilizzati dagli psicoanalisti e psicoterapeuti: dall'analisi dei bisogni profondi a ciò che raccontano i sogni
leggi
Secondo la psicanalisi il desiderio ha un ruolo fondamentale nella vita delle persone. Tra il desiderare qualcosa e la sua realizzazione c'è lo spazio per la formazione dell'Io: uno spazio fertile secondo gli psicoterapeuti. Il desiderio è fondamentale in quanto costante motivazione: l'assenza di desiderio può essere indice di disturbo depressivo , così come il suo contrario, ovvero l'eccesso (l'ossessione). Questi sono solo alcuni degli spunti che ha offerto ad Aula di Lettere la psicanalista junghiana Eva Pattis Zoja che si è anche soffermata su come la psicanalisi indaga e studia il desiderio. Un aspetto è capire a fondo il legame con i bisogni legati al desiderio, un altro è lo studio di ciò che si desidera nei sogni. Proprio quest'ultimo metodo è stato al centro di un progetto scolastico coordinato dalla dottoressa Pattis Zoja che è stato raccontato nel libro Il mio nottario, scritto a quattro mani da Eva Pattis Zoja con Liliana Liturri e pubblicato da Moretti & Vitali.
  Crediti immagini: immagine del box e nel video tratte dal libro Il mio nottario edito da Moretti&Vitali.
eva pattis

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento