Aula di Lettere

Aula di Lettere

Percorsi nel mondo umanistico

Sezioni
Accad(d)e che
Come te lo spiego
Interventi d'autore
Il passato ci parla
Sentieri di parole
Nuovo Cinema Paini
Storia di oggi
Le figure retoriche
Gli antichi e noi
Idee didattiche digitali
Le parole dei media
Come si parla
Dall'archivio
Tutti i temi del mese
Materie
Italiano
Lettere classiche
Storia e Geografia
Filosofia
Storia dell'arte
Scienze umane
Chi siamo
Cerca

14 febbraio1992: muore Luigi Ghirri

25 anni fa moriva uno dei più grandi fotografi italiani del Novecento
Il 14 febbraio di 25 anni fa moriva a Roncocesi, vicino Reggio Emilia, uno dei più grandi fotografi italiani del Novecento: Luigi Ghirri. Nato a Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, nel 1943 Ghirri inizia a dedicarsi alla fotografia nel 1970, lavorando principalmente con artisti concettuali. Da qui comincia quella che lui stesso ha definito la grande avventura dello sguardo e del pensiero. Protagonisti delle immagini di Ghirri sono l’architettura e il paesaggio italiano. Insieme con altri fotografi attivi sugli stessi temi, Ghirri organizza imprese collettive come Viaggio in Italia e Esplorazioni sulla via Emilia. Viaggio in Italia (1984) è un grande mostra itinerante che comprende le opere di venti importanti fotografi, tra i quali Gabriele Basilico, Mimmo Jodice, Fulvio Ventura. Le immagini proposte rappresentano luoghi quotidiani e autentici, che raccontano le trasformazioni subite dal Paese negli anni ’60-'70. La raccolta si pone come una rottura rispetto alla classica rappresentazione stereotipata dei luoghi italiani. Da questa esperienza nascerà la cosiddetta “scuola italiana di paesaggio”, che ha avuto grande influenza sulla fotografia contemporanea. In Esplorazioni sulla via Emilia (1986), la fotografia riveste solamente una parte di un percorso articolato che comprende anche una ricerca letteraria, cinematografica, urbanistica, economica e ambientale. L’idea è quella di osservare e descrivere le trasformazioni dell’antica via romana avvenute in seguito al processo di urbanizzazione. Altre raccolte importanti di Luigi Ghirri sono Kodachrome (1978), Capri (realizzata con Mimmo Jodice nel 1983), Il profilo delle nuvole (1989) e un lavoro sul pittore Giorgio Morandi, concluso nel 1991.
Maggiori informazioni sulla vita e le opere di Luigi Ghirri sono disponibili sul sito dell'Archivio Luigi Ghirri
Clicca qui per leggere l'approfondimento di Aula di Lettere dedicato a quattro fotografi italiani (Gianni Berengo GardinFranco FontanaGabriele Basilico e Luigi Ghirri)
Crediti immagine: archivioluigighirri.it  
Luigi Ghirri
Luigi Ghirri

Devi completare il CAPTCHA per poter pubblicare il tuo commento