Gladiatori al MANN

Redazione

Lo scorso 31 marzo il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (MANN) ha presentato in anteprima digitale la mostra “Gladiatori”, un allestimento che prevede più di centosessanta reperti dedicati a queste figure storiche.

Il percorso si svolge attraverso sei sezioni: dalle origini, rintracciate nei riti funerari e nei combattimenti in onore dei defunti, fino alle rappresentazioni di gladiatori osservate sia nelle decorazioni sia nelle suppellettili domestiche. Le altre sezioni sono dedicate a “Le armi dei Gladiatori”, “Dalla caccia mitica alle venationes”, “Vita da Gladiatori” e “Gli Anfiteatri della Campania”.

L’ultima parte della mostra, la “Gladiatorimania”, rappresenta un itinerario off, che racconta i Gladiatori attraverso innovative tecnologie della comunicazione. Il percorso segue, in due livelli, un racconto incentrato su diversi temi (l’addestramento; la dieta dei Gladiatori ed il cibo del pubblico; il combattimento; le armature, i luoghi dei giochi e le venationes; i conforts in anfiteatro; la cura del corpo in anfiteatro: tra profumi e ferite; la fortuna dei Gladiatori; Gladiatori in gioco) ed è accompagnato dai disegni inclusi nella pubblicazione Panini dedicata ai Gladiatori. In questa sezione è proiettato anche il cortometraggio “Gladiatori di carta”, che mette in luce la fragilità, dietro le armature, degli uomini che spesso erano costretti a ricoprire questo ruolo.

La mostra si potrà visitare dalla riapertura del MANN fino al 6 gennaio del prossimo anno.

 

Per maggiori informazioni clicca qui
Per vedere la presentazione della mostra trasmessa sulla pagina Facebook del MANN clicca qui

 

(Crediti immagini: Gallery immagini Allestimento, foto di Mario Laportamuseoarcheologiconapoli.it)

Per la lezione

Prosegui la lettura

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *